guarda i video su

 


pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

Quest'anno il nostro Circolo ARCI Noerus - AltraComo, all'Isola che c'è ha strafatto!


Abbiamo voluto portare nel nostro gazebo e nei dibattiti tematiche importanti, come quello sulla legge sull'Omofobia, con il dibattito Storie di persone transgender con Antonia Monopoli, Loredana Monti, Giuseppe Enrico Berti, Mauro Pirovano.

 

 

A seguire domenica c'è stato quello sulla legge Cirinnà bocciata alle camere, col dibattito Due mamme e due papa . Elena Mantovani -famiglie arcobaleno- Erika Marullo -psicologa del bambino- Mauro Pirovano -Associazione Renzo e Lucio.

 

 



Inoltre il nostro circolo ha voluto portare un contributo non da poco all'Isola, organizzando un incontro sull'alimentazione Vegan, che non è una moda, ma una scelta etica e politica per salvare il mondo. Uno dei dati snocciolati all'incontro "Consumo del territorio, inquinamento e alimentazione", dove hanno parlato Eleonora Evi, europarlamentare, Caterina Ratti e Mauricio Marazzato, e Assunta conte, è stato quello che al mondo ci sono 7 miliardi di persone mentre i capi bestiame sono 17 miliardi, che alla fine non sfamano il 3^ mondo ma solamente 1/3 della popolazione mondiale, noi.
Di seguito a questo riguardo riporto copia del manifesto che si poteva trovare al nostro gazebo, che non tutti hanno visto e potuto leggere, nelle prossime settimane su queste pagine potrete vedere il video dell'incontro.
grazie
Raffaele Faggiano

Leggi tutto: Quest'anno il nostro Circolo ARCI Noerus - AltraComo, all'Isola che c'è ha strafatto!

Fiera “L’isola che c’è" - Continuiamo a volare alto...

Più puntuale dell’arrivo dell’estate, cresce il numero di e-mail e telefonate che riceviamo per sapere da quand’è possibile fare domanda per esporre alla prossima Fiera “L’isola che c’è”, che si terrà il 19 e 20 settembre a Villa Guardia (CO).

Eccoci qui, è il gran giorno: le iscrizioni sono aperte da oggi fino a venerdì 3 luglio!

Per iscriverti, leggi attentamente la Carta dei Principi e le Modalità di partecipazione, affinché siano condivisi i valori della manifestazione e sia chiaro e conosciuto il senso del percorso in cui s’inserisce, e poi compila, con cura, il form d'iscrizione in tutte le sue parti.

La Fiera, però, non è solo esposizione di prodotti, servizi, saperi e progetti attraverso gli stand, ma è anche un evento ricco e vivo, organizzato nel segno della partecipazione, dove confrontarsi e stimolarsi, insieme, per la crescita etica e solidale del territorio; è una serie di proposte che nascono in rete, dove ognuno può mettere un pezzettino e tutti i pezzettini sono importanti e unici.

Partecipa anche tu ai prossimi tre appuntamenti organizzativi:

Leggi tutto: Fiera “L’isola che c’è" - Continuiamo a volare alto...

Ci siamo! Manca ormai una settimana alla Fiera L'isola che c'è

Ci siamo! Manca ormai una settimana alla Fiera L'isola che c'è, che si svolgerà il 20 e 21 settembre a Villa Guardia (CO), giunta alla sua 11ma edizione.
Come sempre potrai trovare numerosi espositori (più di 180!) legati al mondo dell’Economia Solidale: scopri tutti gli espositori presenti e il programma completo delle attività (tutte gratuite)!

Leggi tutto: Ci siamo! Manca ormai una settimana alla Fiera L'isola che c'è

apertura delle iscrizioni per gli espositori alla prossima Fiera “L’isola che c’è” che si svolgerà il 20 e 21 settembre

“È arrivata la bomba!” potrà gridare tra poco un nostro produttore laghée nel suo laboratorio dolciario. “La bomba” è l’apertura delle iscrizioni per gli espositori alla prossima Fiera “L’isola che c’è” che si svolgerà il 20 e 21 settembre nel Parco Comunale di Villa Guardia (CO) e vedrà coinvolti e partecipi tanti soggetti della rete comasca di economia solidale (e non solo) da mattina a sera, in un vortice d’impegno, passione, energia e fatica.
Le iscrizioni resteranno aperte fino a venerdì 4 luglio 2014.

Tutti coloro che desiderano esporre alla manifestazione sono invitati, entro tale data, a compilare, con cura e accortezza, il Form d’iscrizione sul sito de L’isola che c’è, dopo aver letto attentamente la nostra Carta dei Principi (affinché siano condivisi i valori che animano la Fiera e sia chiaro e conosciuto il senso del percorso in cui questa s’inserisce) e le Modalità di partecipazione

Leggi tutto: apertura delle iscrizioni per gli espositori alla prossima Fiera “L’isola che c’è” che si svolgerà...

Parco G. Garibaldi - Villa Guardia (CO)

Di Sabina Barca
    Premessa
    Come si può aiutare alcuni e danneggiare altri?
    Sono consapevole che parlare dell'euro obbligatorio all'ingresso del parco G. Garibaldi di Villa Guardia, è come sparare sulla croce rossa.
    Però è anche vero che, certe cose non te le aspetti dalla croce rossa …

Riflettendo riflettendo...

È ormai un dato conosciuto dalla popolazione residente e non, che l'euro richiesto per l'ingresso al parco pubblico di villa guardia, sia dovuto alla Siae, cioè l'ente pubblico economico che protegge i diritti d'autore.

Leggi tutto: Parco G. Garibaldi - Villa Guardia (CO)

Elezioni amministrative 2014 - Villa Guardia 5 stelle - i 5 punti proposti sono stati apprezzati e accolti dal candidato sindaco Piermario Vimercati

Il movimento 5 Stelle di Villa Guardia comunica che i 5 punti proposti sono stati apprezzati e accolti dal candidato sindaco Piermario Vimercati il quale assicura che saranno inseriti nel programma, riconoscendo così al gruppo di attivisti a 5 stelle, la valenza di quanto proposto.  Sabina Barca – una buona partenza. Confidiamo in un clima collaborativo per il bene di noi 

Leggi tutto: Elezioni amministrative 2014 - Villa Guardia 5 stelle - i 5 punti proposti sono stati apprezzati e...

Il gruppo 5 stelle di Villa Guardia comunica che non sarà presente alla competizione elettorale alle prossime amministrative 2014, ma...

Riteniamo che per candidarsi alla guida del comune di Villa Guardia sia indispensabile un background che oggi il gruppo non ha raggiunto. Villa Guardia a 5 stelle ha deciso di collocare il gruppo in opposizione esterna al consiglio, svolgendo così il ruolo di controllo e garanzia a favore dei cittadini.

In linea con quanto detto, da subito propone una collaborazione di intenti con lo scopo di migliorare vivibilità e benefici a favore dei cittadini.

 

Villa guardi a 5 stelle appoggerà chiunque si impegna a realizzare i seguenti  punti:

 

Leggi tutto: Il gruppo 5 stelle di Villa Guardia comunica che non sarà presente alla competizione elettorale...

Villa Guardia - Il parrucchiere cinese e le normative ignorate.

 Di Sabina Barca


Dopo tanto sentire, mi sono decisa. Ho sperimentato i parrucchieri cinesi.
Ci sono due nuovi negozi al Center Ville di Villa Guardia.
Uno, sopra vicino a Expert, l'altro nella piazzetta dopo la panetteria.
Il negozio in alto, ha personale cinese, femminile e giovane.
Mi è stato riferito da più parti che nel retro del negozio si effettuano massaggi; a richiesta anche il massaggio dell'amore.
Non ho osato verificare questa cosa :) il rischio concreto era essere serviti da una ragazza che, finito il massaggio dell'amore, smanazza la mia testa.
Credo sia facile comprendere che, solo immaginare, mi ha inorridito.
Spiritosaggine a parte, dopo attenta osservazione ho concluso che qualche autorità villagurdiese potrebbe verificare/indagare sulla buona gestione di questi due locali.
Questo e quanto ho rilevato

Leggi tutto: Villa Guardia - Il parrucchiere cinese e le normative ignorate.

Villa Guardia. Richiesta rimborsi Iva rifiuti illegittima

La Corte di Cassazione ha stabilito nuovamente che la Tia (tassa rifiuti) è un tributo e come tale non è soggetto ad Iva. Con una petizione, che ha raccolto 35.000 firme, abbiamo chiesto al Governo di impegnarsi per rimborsare il dovuto. Dopo il "no", partono le nostre diffide ai Comuni e alcune class action

FONTE ALTROCONSUMO 

Di Barca Sabina
Comune di Villa Guardia - Como (VEDI) - Oggi parliamo di Tia (tassa rifiuti).
Dopo attento esame delle fatture rifiuti urbani emesse dal Comune di Villa Guardia, si riscontra quanto segue:
totale tariffa (imponibile) +
Tributo Provinciale 5% F. C. Iva +
totale Iva 10% (bingo!)
spese di spedizioni

 

Leggi tutto: Villa Guardia. Richiesta rimborsi Iva rifiuti illegittima

incendio nel sito della Grande Stufa centrale a biomassa di Villa Guardia

http://ripuliamoci.blogspot.com

VILLA GUARDIA - Oggi un incendio di natura sconosciuta ha interessato lo stoccaggio di legname della centrale a biomassa di Villa Guardia (CO). Le prime fiamme sono state notate intono alle 6 del mattino. Durante tutta la giornata, e gran parte della sera, i pompieri con una decina di mezzi, si sono adoperati per domare le fiamme e i focolai residui, interni alle cataste di tronchi alte diversi metri.
Considerando la nevicata recente, e le temperature rigide, è difficile ipotizzare un incendio spontaneo, però, il mondo è fatto di stranezze. Chissà.
Certo è che l'incendio riapre delle questioni che sembravano accantonate. Sicurezza, salute.
Durante lo spegnimento i pompieri hanno utilizzato gli idranti e le schiume sul legname.
Cosa ne sarà di quella legna? Sarà bruciata nell'inceneritore? Sarà smaltita come rifiuto speciale? L'inceneritore è stato fermato? Quali procedure di sicurezza sono state attuate?
Un altro particolare preoccupante è la piattaforma ecologica. La piattaforma è esageratamente vicina alle enormi cataste di legno che nel tempo hanno saturato ogni spazio libero. Come è noto, l'isola ecologica, ammassa materiali di ogni genere (plastica, oli, vernici, ingombranti vari, vecchi elettrodomestici Tv etc). Cosa accadrebbe nel caso in cui un incendio coinvolgesse la piattaforma stessa? È stato considerato il rischio?



NOTA

Delle chiacchiere di paese c'è poco da fidarsi, quindi, ho pensato che nessuno meglio del Sindaco può rispondere.
Ecco signor Sindaco un paio di domande per lei.
  • l'incendio è di natura spontanea?
  • Se è sì, dobbiamo temere incendi nelle stagioni calde?
  • In quale misura l'impianto è protetto da intrusioni?
  • I legname spento dai pompieri con la schiuma, come sarà smaltito/eliminato?
  • Ad oggi, la ciminiera dell'impianto ha o non ha il sofisticato filtro per le polveri sottili?
  • L'Arpa ha rilasciato una delega che consente all'impianto di funzionare senza l'abbattimento dei fumi?
  • quali rischi corre la comunità nel caso in cui un incendio coinvolga la piattaforma ecologia che ammassa ogni tipo di rifiuto?

Sono sicura che in modo o nell'altro, le risposte arriveranno. L'unica speranza e che non siano troppo, come dire, intortate. :)

Sabina Barca