guarda i video su

pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2018
.
 
 
 
 

No del PD ai 30 milioni di euro per il referendum consultivo per l’autonomia

Domani in Consiglio regionale l’assestamento al bilancio - Brambilla (PD): quei soldi usiamoli in modo utile

Il Consiglio regionale della Lombardia discuterà domani, lunedì 28 luglio, e dopodomani, l’assestamento al bilancio della Regione. All’interno del documento la giunta regionale ha previsto uno stanziamento di 30 milioni di euro – due nel 2014 e ventotto nel 2015 – per la celebrazione di un referendum consultivo popolare dei cittadini lombardi per la trasformazione della Lombardia a Regione a Statuto speciale. Il referendum non avrebbe effetti giuridici, in quanto la “specialità” è assegnata dalla Costituzione, per la cui modifica occorre un voto del Parlamento a maggioranza qualificata in doppia lettura.

Il Pd è contrario a questo spostamento di risorse da altri capitoli, e su questo baserà in Aula le proprie proposte di modifica dell’assestamento e dunque del bilancio regionale. Il gruppo democratico ha presentato 40 emendamenti che mirano a utilizzare in modo utile quei 30 milioni di euro (insieme ai 4 milioni che la giunta Maroni si è riservato per la comunicazione, con un altro stanziamento in assestamento). Tre sono i temi principali:

Leggi tutto: No del PD ai 30 milioni di euro per il referendum consultivo per l’autonomia

Restitution day”: M5S restituisce extra stipendi a piccole e medie imprese

Martedì 13 maggio prossimo, come promesso in campagna elettorale, il Movimento 5 Stelle Lombardia restituirà con un evento festoso che abbiamo chiamato “Restitution Day”, la parte eccedente lo stipendio di consiglieri regionali: una enorme somma di denaro pubblico accantonata fin dall’insediamento in regione dei consiglieri M5S, destinata a un fondo per le piccole e medie imprese.

Leggi tutto: Restitution day”: M5S restituisce extra stipendi a piccole e medie imprese

Prevenzione Hiv Aids, il consiglio regionale approva mozione M5S.

A breve il via alla Commissione regionale prevenzione Hiv.
M5S Lombardia ha presentato, nel corso del consiglio regionale di oggi, una mozione sulla prevenzione HIV in Regione Lombardia per chiedere alla Giunta Regionale di organizzare forme di collaborazione strette con le organizzazioni e associazioni territoriali di lotta all’aids, di patrocinare, anche a titolo gratuito, iniziative o campagne di informazione e prevenzione su iniziativa delle associazioni, di promuovere campagne di informazione nelle scuole e nei luoghi di aggregazione giovanile, con la sensibilizzazione all’uso del profilattico.
Iolanda Nanni, consigliere regionale M5S, prima firmataria della mozione dichiara: “La Lombardia è la Regione italiana col più alto tasso di incidenza infezioni HIV e AIDS. I dati epidemiologici sul virus in Lombardia sono allarmanti e la Regione Lombardia da anni latita nelle politiche di prevenzione, di promozione dell’uso del condom e del

Leggi tutto: Prevenzione Hiv Aids, il consiglio regionale approva mozione M5S.

M5S Lombardia. Reato di clandestinità, intollerabile sceneggiata della Lega


I Consiglieri regionali della Lega Nord e della Lista Civica Maroni hanno approfittato della seduta del Consiglio regionale per esporre cartelli a favore del “reato di clandestinità” e per urlare slogan contro il Movimento 5 Stelle.
Per Paola Macchi, consigliere del Movimento 5 Stelle, l’atto “è una sceneggiata che una volta di più mostra il vero volto razzista del partito che guida la Lombardia. Il Movimento 5 Stelle con un referendum on line si è espresso limpidamente contro il reato di immigrazione clandestina che, oltre ad aver creato gravi problemi agli immigrati da un punto di vista umano e a non aver in

Leggi tutto: M5S Lombardia. Reato di clandestinità, intollerabile sceneggiata della Lega

M5S Lombardia. Expo, siamo all’unità di crisi. Necessario limitare i danni

Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, oltre a dare il via a una “unità di crisi” (con Comune, Provincia, Regione e Expo) che si riunirà tutti lunedì per sciogliere “eventuali criticità” su Expo, ha lanciato un misero tour mondiale di promozione dell’evento, in sole sei città, e un tour locale pro Expo nei capoluoghi regionali che prevede spettacoli di “artisti lombardi” per coinvolgere la cittadinanza.

Leggi tutto: M5S Lombardia. Expo, siamo all’unità di crisi. Necessario limitare i danni

DE ROSA (M5S): I comitati per l’interramento della Rho Monza devono partecipare al tavolo tecnico.

In riferimento alla costituzione del tavolo tecnico con il compito di definire le modalità per un possibile interramento del tratto di Paderno Dugnano, sosteniamo con forza la richiesta del CCIRM (Comitato Cittadini Interramento Rho Monza) di essere ammesso ai lavori del suddetto tavolo.

Con la disponibilità del ministro Orlando, infatti, nel dicembre 2013, abbiamo convenuto di vincolare il decreto di Via al parere di un tavolo tecnico predisposto ad hoc.

 

Leggi tutto: DE ROSA (M5S): I comitati per l’interramento della Rho Monza devono partecipare al tavolo tecnico.

M5S Lombardia. Protesta in aula contro l’esportazione di armi. PD spaccato: pericoloso cedimento sulla cultura della pace

Dura protesta dei consiglieri regionali di M5S Lombardia che, nel corso del Consiglio regionale di oggi, hanno indossato magliette ed esposto cartelli con la scritta “Fuori le lobby delle armi dal Consiglio regionale, no all’esportazione di armi” contro lo snellimento delle pratiche burocratiche per l’esportazione di armi. L’idea di favorire il commercio  di armi da fuoco prodotti in Lombardia è stata portata all’attenzione dell’aula consiliare con una mozione presentata dalla Lega Nord e dalla Lista Maroni Presidente e sostenuta dai capigruppo di Forza Italia, NCD, Fratelli d’Italia e Pensionati e da Corrado Tomasi del PD. La Maggioranza ha approvato la mozione con il voto contrario di M5S.

Giampietro Maccabiani, consigliere del Movimento 5 Stelle, dichiara: “Il commercio delle armi cosiddette "civili" è in crescita, i fatturati aumentano,

Leggi tutto: M5S Lombardia. Protesta in aula contro l’esportazione di armi. PD spaccato: pericoloso cedimento...

Nomine Aler - cosa c'è sotto?

 M5S Lombardia. Nomine Aler Busto-Monza-ComoVarese: Magnano incompatibile alla presidenza
Secondo alcuni articoli pubblicati dalla stampa locale tra i possibili candidati alla Presidenza di Aler  Busto-Monza Como Varese potrebbe essere nominato Francesco Magnano, conosciuto alle cronache come il “geometra di Arcore” perché uomo di fiducia di Silvio Berlusconi.
Magnano, che dal 20 luglio 2013 è commissario straordinario della stessa Aler senza averne i titoli, non è laureato e risulterebbe indagato, non avrebbe tutti i requisiti per assumere l’incarico di presidente.

Leggi tutto: Nomine Aler - cosa c'è sotto?

M5S Lombardia, con gli studenti che occupano il Consiglio: stop al finanziamento pubblico alle scuole private

i lavori del Consiglio regionale sono stati interrotti da un gruppo di studenti che hanno chiesto ai Consiglieri regionali di uscire dall’aula e incontrarli. Gli studenti giudicano scandaloso il finanziamento di 30 milioni di euro alle scuole private che il Consiglio regionale approverà nelle prossime sedute di bilancio e chiedono l’abolizione della dote scuola. I Consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno immediatamente abbandonato i banchi e raggiunto gli studenti.
Paola Macchi, capogruppo di M5S, dichiara: “M5S sta portando continuamente sia in aula che in commissione la protesta verso i buoni scuola per gli studenti delle parificate e il sostegno alle scuole pubbliche rimanendo unica forza di opposizione nel consiglio regionale lombardo a sostenere le ragioni del diritto allo studio. Condividiamo e sosteniamo con forza le ragioni della protesta studentesca. I giovani che non hanno voce se la prendono in un’aula ingessata dalle larghe intese. Lega Nord e Pdl hanno ignorato sostanzialmente gli studenti. Il PD li ha incontrati. E’ lo stesso PD che la settimana scorsa ha approvato un finanziamento intollerabile alle scuole materne private e che si è sempre astenuto in aula quando abbiamo presentato azioni per contrastare il buono scuola".

Video: La protesta in aula

Foto: la carica della polizia

Multa record per Pedemontana «La strada rischia di sprofondare»

Monza - Ventidue milioni: tanto dovrà risarcire Pedemontana Lombarda alla seconda classificata nella gara d’appalto per la progettazione esecutiva e per la realizzazione dei tratti di autostrada che attraverseranno la Brianza (B1, B2, C e D). Secondo il Tar, il tribunale regionale della Lombardia, la società ha modificato il progetto originario concentrando i cantieri e quindi le stazioni per la produzione di bitumi. Impianti che, non essendo previsti, non sono stati verificati dal punto di vista dell’impatto ambientale. Inoltre la società ha previsto delle varianti al piano che potrebbero causare «cedimenti della carreggiata». Il raggruppamento d’impresa Strabag cui la società ha dato in concessione la realizzazione della nuova autostrada che collegherà Malpensa a Bergamo e partecipata per il 76% dalla Serravalle, secondo i giudici ha vinto la gara «illegittimamente» e ora il Consorzio Pedelombarda 2, secondo arrivato, dovrà incassare il maxi-risarcimento deciso dal tribunale. Ma i lavori non si fermano, e il verdetto verrà quasi certamente appellato da Pedemontana.

STRADE SENZA USCITA Banche, costruttori e politici di ROBERTO CUDA

ciao a tutti, segnalo l'uscita del mio libro inchiesta sulle nuove autostrade, con particolare riferimento alla situazione lombarda ma non solo. In libreria lo trovate a Milano presso Rizzoli Duomo (Galleria Vittorio Emanuele), Feltrinelli Duomo, Hoepli (Via Hoepli, fermata MM San Babila), Mondadori Duomo, Messaggerie Musicali.

Per tutti i gruppi interessati è possibile ordinarne delle copie in conto vendita con lo sconto del 30%, basta scrivere a Serena Carpaneto dell'ufficio stampa di Castelvecchi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 06.8412007. Naturalmente sono a disposizione per incontri di presentazione, in tal caso chiamatemi al cell. 340.2284686.

A presto! Roberto Cuda

STRADE SENZA USCITA

Banche, costruttori e politici

le nuove autostrade al centro di un colossale spreco di denaro pubblico

Leggi tutto: STRADE SENZA USCITA Banche, costruttori e politici di ROBERTO CUDA

Vittoria di M5S: approvata la dismissione degli inceneritori

Oggi il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato definitivamente una risoluzione – nata per iniziativa del MoVimento 5 Stelle - che prevede la dismissione di parte del parco inceneritori lombardo. Il progressivo abbandono della pratica dell’incenerimento in Lombardia è tra i principali obiettivi del Movimento 5 Stelle, che dall’insediamento in Regione ha lavorato attivamente con diversi atti di indirizzo come una mozione per la moratoria sui nuovi impianti, approvata a luglio scorso, e una mozione contro la Rete Nazionale degli Inceneritori. Le sollecitazioni del Movimento per un piano di dismissione degli impianti hanno convinto le forze politiche e la risoluzione che ne è scaturita, dopo un lungo lavoro di mediazione, è stato approvata all’unanimità dal Consiglio.

Leggi tutto: Vittoria di M5S: approvata la dismissione degli inceneritori

Formigoni indagato: si faccia chiarezza

Ennesima vergogna della politica partitica ed ancora una volta, la terza a Milano, l'ex Governatore della Lombardia, è iscritto nel registro degli indagati per lo scandalo sulla gestione della discarica d'amianto di Cappella Cantone, in provincia di Cremona.
Andrea Fiasconaro e Iolanda Nanni, entrambi consiglieri regionali di M5S dichiarano: "Lo stato di degenerazione del sistema politico-partitico è ormai sotto gli occhi di tutti. Quel che colpisce ed indigna ancor più è il livello di corruzione che coinvolge le Istituzioni ormai a tutti i livelli e che si ripercuote drammaticamente sulla pelle, sulla salute e sulle tasche dei cittadini.
In questo caso si parla di discariche d'amianto che sono la nuova frontiera della criminalità organizzata e del malaffare. Il M5S esprime da sempre gravi perplessità su questa modalità di smaltimento dell'amianto sia per la difficoltà del controllo pubblico nella

Leggi tutto: Formigoni indagato: si faccia chiarezza

M5S Lombardia. 1 dicembre: lotta all’hiv, presentata mozione regionale urgente. Sensibilizzazione all’uso del condom nelle scuole

In occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS del 1° dicembre, il Movimento 5 Stelle Lombardia, in un’operazione congiunta con i  gruppi consiliari M5S delle altre Regioni e del Parlamento, ha depositato una mozione urgente che, alla luce dei dati allarmanti sulla diffusione del virus che attestano un ampia diffusione in Lombardia, chiederà alla Giunta Regionale di organizzare forme di collaborazione con le organizzazioni e associazioni territoriali di lotta all’aids, di patrocinare, anche a titolo gratuito, iniziative o campagne di informazione e prevenzione su iniziativa delle associazioni, di promuovere campagne di informazione nelle scuole e nei luoghi di aggregazione giovanile, con la sensibilizzazione all'uso del profilattico.

Leggi tutto: M5S Lombardia. 1 dicembre: lotta all’hiv, presentata mozione regionale urgente. Sensibilizzazione...