guarda i video su

pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2018
.
 
 
 
 

Como Accoglie - Lui è chiamato Copertina perche non si separa dalla sua coperta, mai.

Non parla, mai.
È un ragazzo con fragilità psicoloogica notevole.
Ora sta dormendo nell acqua, non si riesce a spostare ne a coprire.
Non dovrebbe stare per strada,
Nessno dovrebbe stare per strada
E il simbolo di questa prima ingiusta notte

Leggi tutto: Como Accoglie - Lui è chiamato Copertina perche non si separa dalla sua coperta, mai.

Rifondazione Comunista non legittima i fascisti. Pierluigi Tavecchio non parteciperà alla trasmissione “nessun dorma” di Espansione Tv dopo aver appreso che il confronto si terrebbe con salvatore Ferrara di Forza Nuova

Dichiarazione di Pierluigi Tavecchio – Segretario Provinciale del Prc/SE Como in merito alla mancata partecipazione di Rifondazione Comunista alla trasmissione “Nessun Dorma” edita da Espansione TV di venerdì 27 aprile. «Apprendo con rammarico e indignazione la notizia, diffusa anche attraverso annunci pubblicitari della vostra emittente – dichiara Tavecchio - che la trasmissione “Nessun Dorma” di venerdì 27 aprile, alla quale sono stato invitato, vedrà anche la presenza di esponenti di Forza Nuova.
Questa organizzazione, come è noto, si ispira chiaramente al fascismo nei suoi deliranti proclami basati su un nazionalismo violento, sul razzismo, sulla soppressione di ogni forma di diversità culturale religiosa e sociale.

Leggi tutto: Rifondazione Comunista non legittima i fascisti. Pierluigi Tavecchio non parteciperà alla...

Cessate il fuoco! Fermiamo le guerre in Medio Oriente

Da troppo tempo si muore in Siria, in Palestina, in Libia, in Egitto, in Iraq, nello Yemen, nella regione a maggioranza curda … il Medio Oriente ed il Mediterraneo si stanno trasformando in un immenso campo di battaglia. Ora il rischio della deflagrazione di un conflitto che coinvolga le super potenze mondiali è reale.
Le conseguenze possono essere tragiche ed inimmaginabili.
Milioni di persone, in tutto il mondo, di tutte le culture e religioni, stanno dicendo: “Basta guerre, basta morti, basta sofferenze”. E noi con loro.
Guerre producono guerre, le cui vittime sono le popolazioni civili, oppresse e private dei propri diritti fondamentali, primo fra tutti il diritto alla vita.
Vanno fermate le armi, bloccate le vendite a chi è in guerra. Ora, subito. Va fatto rispettare il diritto internazionale: è la sola condizione per proteggere la popolazione civile, fermare l'oppressione e l'occupazione, attivare la mediazione tra le parti in conflitto.

Leggi tutto: Cessate il fuoco! Fermiamo le guerre in Medio Oriente

Tangenziale - Orsenigo (PD): “sul pedaggio Fontana prende tempo. E brancola nel buio”

“Fontana prende tempo e rinvia alle calende greche il momento in cui verrà deciso qualcosa in merito alla gratuità della tangenziale”, lo dice Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, dopo le dichiarazioni di questa mattina, al dopo Giunta, del presidente lombardo.
“Secondo lui, bisogna prima cercare di capire come portare avanti il discorso della Pedemontana, dopo di che prenderà un provvedimento definitivo anche circa la tangenziale e il suo pedaggio. Non ha detto nulla di più, ma è sufficiente per capire che brancola nel buio. E intanto le date fissate a suo tempo da Maroni e già smentite dall’assessore Cattaneo, slittano all’infinito. Ma così proprio non funziona: Presenterò una interrogazione per avere risposte precise sia sui tempi, sia sulla gratuità. Inoltre, incontrerò i sindaci comaschi per fare fronte comune in merito a eventuali azioni di

Leggi tutto: Tangenziale - Orsenigo (PD): “sul pedaggio Fontana prende tempo. E brancola nel buio”

Legambiente Como - Giornata del verde pulito

per la "Giornata del verde pulito" - promossa da Regione Lombardia e organizzata in collaborazione con l'Assessorato all'ambiente del Comune  di Como - il nostro Circolo ha lavorato sul quartiere di Rebbio, mentre l'associazione Tavernola Attiva ha lavorato sul quartiere di Tavernola. Da sottolineare positivamente il fatto che siano stati coinvolti i quartieri periferici e, non credo casualmente, due quartieri particolarmente attivi sul fronte della partecipazione e dell'attivazione dei cittadini. A Rebbio i volontari hanno trovato una sorta di discarica a cielo aperto, dietro il parcheggio del cimitero. La stessa situazione è stata riscontrata anche durante gli interventi nello stesso punto che abbiamo fatto negli anni scorsi nell'ambito di puliamo il mondo. Abbiamo segnalato la situazione all'assessorato.

Leggi tutto: Legambiente Como - Giornata del verde pulito

Albate – Guarisco (PD): “via il centro civico dal piano delle alienazioni: perso uno spazio pubblico, rischio nuovo condominio e peggioramento della sosta”

Il consiglio comunale di Como ha votato il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari: la novità più rilevante è l’inserimento dell’ex Centro civico di via Giovane Italia, ad Albate, tra gli immobili comunali da porre in vendita, mutandone contemporaneamente la destinazione d’uso urbanistica per rendere l’edificio più appetibile per un eventuale compratore. In questo modo, chi lo acquisisse potrebbe abbatterlo e utilizzare l’area per scopi residenziali o anche commerciali. “Ho presentato un emendamento che chiedeva di togliere l’ex Centro civico dalla lista degli immobili da vendere, ma è stato respinto dalla maggioranza, ovvero Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lista Insieme – fa sapere Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd –. L’alienazione comporterebbe il venir meno di uno spazio pubblico, senza che ne derivi un beneficio e questo, per la comunità di Albate, è inaccettabile: considerato che con l'approvazione del Piano è prevista la variazione di destinazione urbanistica dell’edificio per fini residenziali, che cosa ci guadagna il quartiere oltre alla probabile presenza di un nuovo condominio? In consiglio ho chiesto, senza ricevere risposta, se erano stati fatti approfondimenti sulle conseguenze dell’arrivo di nuovi

Leggi tutto: Albate – Guarisco (PD): “via il centro civico dal piano delle alienazioni: perso uno spazio...

Tangenziale - Orsenigo (Pd): "chi non ha voluto renderla gratuita? E che farà fontana adesso?"

“Il termine del primo giugno per rendere gratuita la tangenziale, tanto sventolato da Maroni in campagna elettorale, dopo aver già rinviato la data da gennaio, salta: ce lo ha fatto sapere oggi, a Como, l’assessore all’Ambiente Cattaneo. Che succederà adesso? E che cosa intende fare Fontana per mantenere la promessa?”, se lo chiede Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, dopo aver appreso la notizia, al termine della conferenza stampa che si è tenuta stamattina per la presentazione della Giornata del Verde Pulito 2018, cui ha partecipato anche l’assessore regionale.Inoltre, Cattaneo ha detto, rispetto alla gestione degli ultimi anni, che, considerato che “nel Piano economico finanziario si sosteneva che i miglioramenti economici nel corso di realizzazione dell'opera si sarebbero dovuti primariamente

Leggi tutto: Tangenziale - Orsenigo (Pd): "chi non ha voluto renderla gratuita? E che farà fontana adesso?"

Como Sentinelle in piedi in Piazza Volta - Baggi e Rognoni: «Siamo indignati! Si rispettino le leggi dello stato a partire dalla 194 e vengano impedite messe in scena provocatorie e da medioevo come quella di oggi»

Dichiarazione di Fabrizio Baggi (Prc Lombardia / Potere al Popolo) e Stefano Rognoni (Prc Como / Potere al Popolo) in merito al presidio a Como delle “Sentinelle in piedi”.

«Apprendiamo dagli organi di stampa locale che il gruppo di cattolici integralisti definito “le sentinelle in piedi” era questa mattina in Piazza Volta per un presidio “anti aborto” sfoggiando, tra le altre cose, quel famigerato quanto vergognoso manifesto che è stato al centro di una grossa polemica a Roma nelle ultime settimane.Questo accade in una città in cui il rispetto della legge 194 è difficilmente garantito a causa di una pronunciata presenza di “medici obiettori” il ché ha una tonalità di beffa.

Leggi tutto: Como Sentinelle in piedi in Piazza Volta - Baggi e Rognoni: «Siamo indignati! Si rispettino le...

Circoscrizione 3 - Lissi: 'il sindaco non dice come stanno davvero le cose'

 “Credo che non solo noi consiglieri, ma tutti i cittadini che conoscono le varie situazioni della città di Como, siano stanchi di sentire raccontare cose non vere da questa amministrazione comunale”, lo afferma, non senza disappunto, Patrizia Lissi, consigliera comunale del Pd, dopo le dichiarazioni del sindaco Landriscina, durante un’intervista televisiva, a proposito della circoscrizione di Camerlata.
“Un cittadino, telefonicamente, interviene e chiede che ne sarà di quella struttura. E il sindaco fa la parte di chi è arrivato per salvare il salvabile – sbotta Lissi –. Ma stiamo scherzando? Ho seguito molto bene tutto l’iter e alcuni mesi fa avevo fatto persino una preliminare con tanto di risposta dell’assessore Bella. Ebbene, la Giunta Lucini aveva, a suo tempo, finanziato il progetto per la ristrutturazione e fatto la

Leggi tutto: Circoscrizione 3 - Lissi: 'il sindaco non dice come stanno davvero le cose'

L'amministrazione comunale sulle cucine di via Fiume e via Montelungo è tornata sui suoi passi

Si è concluso con la procedura di conciliazione  l'incontro in prefettura fra sindacati e Comune. "Al Prefetto - spiega Alessandra Ghirotti, segretaria provinciale Fp Cgil - abbiamo ricostruito la vicenda e segnalato le 1600 firme raccolte fra lavoratrici e cittadini per evitare l'esternalizzazione, salvaguardare il personale a tempo determinato, convocare un'assemblea tematica, verificare la fattibilità del centro unico di cottura e spostare l'appalto per la concessione in esterna all'anno scolastico 2019 - 2020".
La conciliazione è andata a buon fine grazie ad alcune aperture ottenute dal Comune: "L'amministrazione - continua Ghirotti - sulle cucine di via Fiume e via Montelungo è tornata sui suoi passi e noi

Leggi tutto: L'amministrazione comunale sulle cucine di via Fiume e via Montelungo è tornata sui suoi passi

MINIARTEXTIL COMO 2018 cerca il volto e la storia di ognuno di noi!

Nasce HUMANS, uno straordinario progetto artistico e culturale in collaborazione con max&douglas - wwww.max-douglas.com, due fra i più conosciuti e apprezzati fotografi ritrattisti sulla scena nazionale.
HUMANS vuole fotografare uno spaccato della nostra società e diventerà poi una grande mostra di ritratti immersa nella città di Como che anticiperà l'inaugurazione di MINIARTEXTIL COMO 2018.
TUTTI VOI POTETE PARTECIPARE IN PRIMA PERSONA A QUESTO GRANDE PROGETTO. COME?
Inviate una vostra foto e la vostra storia entro il 6 maggio 2018 all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: i volti e le storie che verranno selezionati verranno invitati a partecipare allo shooting con max&douglas del 19 e 20 maggio 2018.

Leggi tutto: MINIARTEXTIL COMO 2018 cerca il volto e la storia di ognuno di noi!

Barriere architettoniche - Fanetti, Lissi, Guarisco: “l’assessore frequenti di più Como: alcuni interventi già fatti e Peba avviato da Lucini”

 “Forse l’assessore Bella dovrebbe frequentare di più Como. Solo così si renderebbe conto che molti interventi sono già stati fatti”, lo dicono all’unisono Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consiglieri comunali del Pd, a proposito dell’ennesima polemica con scontro diretto in Commissione sull’abbattimento delle barriere architettoniche.
“Anche perché sul Peba il percorso che l’amministrazione comunale sta portando avanti, sia pure lentamente, è quello impostato dalla Giunta Lucini, che aveva avviato il percorso”, insistono i tre esponenti dem.

Leggi tutto: Barriere architettoniche - Fanetti, Lissi, Guarisco: “l’assessore frequenti di più Como: alcuni...

CGIL,CISL,UIL - Scelta incomprensibile dell’ATS dell’Insubria di non organizzare più a Como la giornata per la sicurezza.

Una serie di fatti che vanno dalla chiusura del reparto di chirurgia  dell’Ospedale S. Anna , alla mancata nomina di assessori provenienti dal territorio comasco in regione e per finire alla scelta incomprensibile  dell’ATS dell’ Insubria di organizzare  la giornata per la sicurezza che si svolgeva su entrambi i territori di competenza, solo a Varese, è la certificazione di una noncuranza nei confronti di Como che crediamo non sia accettabile né giustificabile oltre.

Leggi tutto: CGIL,CISL,UIL - Scelta incomprensibile dell’ATS dell’Insubria di non organizzare più a Como la...

Como Senza Frontiere - 16 aprile, Assemblea sulla situazione 'senza tetto / senza accoglienza'

Con la fine della cosiddetta “emergenza freddo”, la città di Como costringe nuovamente alla precarietà assoluta un consistente gruppo di persone – “senza fissa dimora”, italiani o migranti che siano –, evidenziando così l’insufficienza non solo delle strutture di accoglienza del territorio ma anche la debolezza del suo pensiero, della sua capacità di far fronte alle “sfide” della contemporaneità reale.
In gioco sono vite reali, persone che si trovano fare i conti con situazioni gravi, a volte drammatiche, in un contesto che peggiorerà ulteriormente a fine aprile, quando altre strutture “stagionali” smetteranno di funzionare.

Leggi tutto: Como Senza Frontiere - 16 aprile, Assemblea sulla situazione 'senza tetto / senza accoglienza'

Osservatorio Democratico sulle nuove destre - I fascisti di “Casa Pound” inesistenti in città e provincia provano a raccogliere consenso a Como città di frontiera soffiando sul vento dell’odio e dell’intolleranza. Invitiamo a vigilare

Ci avevano provato durante la campagna elettorale quanto sono comparsi per provare a raccogliere le firme per presentarsi alle elezioni e oggi sono tornati. Casa Pound, fino ad ora totalmente inesistente a Como e provincia, prova a raccattare consensi seminando odio ed intolleranza in quella che è sotto gli occhi di tutti una città di frontiera. E’ con preoccupazione che come Osservatorio Democratico sulle nuove destre segnaliamo come, in un territorio dove CPI non ha il benché minimo radicamento ci sia da parte dei “fascisti del terzo millennio” un chiaro disegno e di come stiano provando a raccattare consensi urlando a tesi deliranti quali invasione, sovranità nazionale ecce ecc. Siamo a conoscenza che è già accaduto in altre città della Lombardia, città dove non esistevano fino a poco prima, ed il quadro della situazione è stato lo stesso, fino ad arrivare poi ad aprire delle sezioni di quel partito che ribadiamo dovrebbe essere messo immediatamente fuori legge.

Leggi tutto: Osservatorio Democratico sulle nuove destre - I fascisti di “Casa Pound” inesistenti in città e...