guarda i video su

 


pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

“Misteriosi vandali” nella notte tra il 22 ed il 23 settembre hanno divelto la targa della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista.

Nella mattinata di oggi abbiamo appreso che la targa che identifica la sede della nostra Federazione Provinciale è stata divelta e buttata a terra. Ovviamente abbiamo immediatamente provveduto ad informare la Digos di Como ed auspichiamo che il servizio di videosorveglianza faccia presto luce sui “simpatici” artefici di questa “valorosa impresa”.
Certo non abbiamo per ora la possibilità di indicare potenziali responsabili ma ci appare quantomeno singolare che il fatto si sia verificato in una data come quella di ieri, ed a fronte di un forte impegno delle nostre militanti e dei nostri militanti su temi come l'accoglienza ed il rispetto dei valori della Costituzione Repubblicana Antifascista.

Leggi tutto: “Misteriosi vandali” nella notte tra il 22 ed il 23 settembre hanno divelto la targa della...

Nuova manifestazione dal carattere marcatamente xenofobo di “Como ai comaschi” mentre l'ANPI dice No al razzismo e alla xenofobia

Oggi è stata annunciata dall'Associazione di destra “Como ai comaschi”, una manifestazione dal carattere marcatamente xenofobo e razzista da tenersi presso i giardinetti di via Leoni con motivazioni di chiaro carattere fascista: “presso questi giardini durante tutto il giorno e la notte bande di immigrati stazionano coi soliti atteggiamenti minacciosi nei confronti di chi porta il proprio cane a passeggio o coi bambini che giocano a calcio, spesso sostituendosi a loro facendo leva sulla loro corporatura ed età!!! Inoltre in via Anzani incrocio via Leoni. al centro scommesse, il degrado avanza tra spaccio, litigi tra clandestini con urla, lanci di bottiglie,etc..” Dietro queste righe e alla sigla apparentemente neutra di Como ai comaschi si nasconde la destra locale con in primo piano Forza Nuova che già lo scorso 5 settembre organizzò con molto poco successo, cercando di strumentalizzare una raccolta di firme fatta da alcuni cittadini di San Rocco e ricevendone una netta smentita a mezzo stampa, da parte di quelli stessi cittadini che hanno rifiutato l'etichetta che i fascisti nostrani gli volevano cucire addosso; (per chi avesse dei dubbi su chi nasconde dietro questa sigla visiti il loro sito https://it-it.facebook.com/ComoaiComaschi/ e si renderà conto che è mutuato da quello dei fascisti di Forza Nuova, persino le community sono identiche!).

Leggi tutto: Nuova manifestazione dal carattere marcatamente xenofobo di “Como ai comaschi” mentre l'ANPI dice...

Comitato comasco di appoggio alla Campagna Ero straniero. L'umanità che fa bene a tutti

Il 12 settembre, per iniziativa di Acli, Arci e Como senza frontiere, si è costituito il Comitato comasco di appoggio alla Campagna Ero straniero. L'umanità che fa bene a tutti.
Il Comitato, aperto alla collaborazione di tutti i soggetti che condividano la proposta, ha scelto come portavoce Luigi Nessi.
La prima iniziativa per lanciare la Campagna e sottoscrivere la Proposta di legge di iniziativa popolare si terrà a L’isola che c'è domenica 17 settembre alle 17.30, alla Casa dei popoli dell'Arci, nel Parco comunale di Villa Guardia.
Per illustrare la proposta e gli appuntamenti già programmati nel territorio comasco, interverranno Emanuele Cantaluppi (Acli), Celeste Grossi (Arci), Abramo Francescato (Como senza frontiere).
A Como hanno già aderito al Comitato

Acli, Arci, Como senza frontiere, Cgil, Coordinamento comasco per la Pace, Donne in nero, Fondazione Somaschi Onlus, Giovani democratici della Provincia di Como, La Prossima Como, Legambiente, Mdp Articolo 1, Prc, Refugees Welcome, Sinistra Italiana

Leggi tutto: Comitato comasco di appoggio alla Campagna Ero straniero. L'umanità che fa bene a tutti

L'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia esprime tutto il proprio sdegno per l'atto vandalico messo in atto da ben poco ignoti figuri nella giornata di ieri, incendiando il cartello posto dall'ANPI sul luogo della fucilazione di Mussolini.

Come ha ben detto nel suo comunicato di ieri il sindaco di Tremezzina on. Mauro Guerra, “i fascisti bruciano oggi i cartelli come ieri bruciavano i libri, la libertà e la vita delle persone”. Sono anni che denunciamo inutilmente le provocazioni fasciste sul nostro territorio, d'altronde questa scorribanda squadrista era stata ampiamente preannunciata e programmata da noti esponenti della destra locale, che hanno trovato cassa di risonanza sulla nostra stampa, sempre pronta a contrapporre il pensiero fascista alle istanze democratiche. Non più tardi del 28 aprile scorso, il comitato provinciale della nostra Associazione ha inviato una lettera alle autorità locali e al ministro Minniti denunciando il lassismo, che ad un certo punto diventa connivenza, nei confronti della boria e degli atteggiamenti

Leggi tutto: L'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia esprime tutto il proprio sdegno per l'atto vandalico...

Gli uffici dell’Amministrazione Provinciale di Como dello IAT (informazione accoglienza turistica) di Piazza Cavour a Como chiuderanno il prossimo 15 settembre

Gli uffici dell’Amministrazione Provinciale di Como dello IAT (informazione accoglienza turistica) di Piazza Cavour a Como chiuderanno il prossimo 15 settembre. La notizia è stata resa
nota ai sindacati con una lettera della Presidente la scorsa settimana. Il personale (due dipendenti) verrà trasferito presso gli uffici di via Borgovico. La scelta, legata alla scadenza dell’affitto presso la sede di piazza Cavour, è stata determinata anche dal fatto che l’avviso pubblico per trovare altri spazi, non è andato a buon fine, e comunque strettamente connessa al fatto che ormai da tempo
le province (non solo quella di Como) sono enti in grande difficoltà (sotto il profilo della sopravvivenza economica e del mantenimento dei servizi erogati direttamente o per conto di altri soggetti). La categoria della Funzione Pubblica e la Camera del Lavoro CGIL di Como però non condividono la scelta di chiusura dell’ufficio e dello spostamento del personale, che ha acquisito nel tempo importanti competenze e professionalità significative. Le capacità e l’esperienza acquisite, la rete costruita con tutto il territorio, dalle operatrici presenti nel centro informazioni da molti anni, rischia di perdersi, perché è vero che la stagione turistica volge al termine, ma le prospettive per il futuro, per ora sono alquanto fumose. Sono aperti tavoli di confronto con soggetti diversi ma per ora non ci sono certezze, i turisti provenienti da tutto il modo rischiano di trovarsi orfani di un servizio da sempre utile ed importante, ed allo stesso tempo l’intero sistema dell’accoglienza turistica ormai da tempo abituato alla presenza del servizio potrebbe subire dei contraccolpi.

Leggi tutto: Gli uffici dell’Amministrazione Provinciale di Como dello IAT (informazione accoglienza turistica)...

PD - Problemi idrogeologici - Guarisco: “no ai seminterrati vicino a corsi d’acqua tombati o a cielo aperto”

Durante l’ultima seduta di Consiglio comunale, tenutasi lunedì 11 settembre 2017, Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd, discutendo ancora delle linee programmatiche della Giunta Landriscina, ha sollecitato un’attenzione particolare alle problematiche idrogeologiche. “Como è una città fragile: lo dimostrano le vicende delle paratie o le ripetute interruzioni di via Rienza o di via per Brunate, che hanno isolato quartieri come Camnago Volta o Civiglio”, ha detto Guarisco in Aula.

Il primo provvedimento di carattere urbanistico importante cui la nuova Giunta sta lavorando, e nello specifico l’assessore all’Urbanistica Butti, è la delibera che poi dovrà essere sottoposta all’approvazione del consiglio entro il 31 ottobre, che tratta le specifiche esigenze di tutela paesaggistica o igienico-sanitaria o di difesa del suolo e di rischio idrogeologico. Un documento che definirà gli ambiti cittadini esclusi dall’applicazione della recente legge regionale 7/2017, finalizzata al recupero dei seminterrati a uso residenziale, terziario o commerciale.

Leggi tutto: PD - Problemi idrogeologici - Guarisco: “no ai seminterrati vicino a corsi d’acqua tombati o a...

Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” - apertura/programma didattico

Gentili amici e soci dell’Istituto bentrovati.
Per cominciare, dopo la pausa estiva, vi ricordo il nostro orario di apertura per il mese di settembre: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 (l’accesso alla biblioteca e all’archivio è soggetto ad appuntamento telefonando allo 031306970 o scrivendo una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

In allegato e scaricabile la programmazione didattico – culturale per l’anno scolastico 2016 – 2017 rivolta a scuole di ogni ordine e grado, associazioni ed enti locali.

Cordiali saluti.

Patrizia Di Giuseppe

Allegati:
Scarica questo file (Programmazione  2017-2018.pdf)Programmazione 2017-2018.pdf[ ]553 kB

Asf - sindacati: accordo raggiunto

Ieri, presso Unindustria, sindacati e rappresentanti della Asf hanno trovato l'accordo. Per i sindacati, si chiude così il cerchio e, a partire da domani, si scongiura l’applicazione del contratto nazionale che prevede condizioni di maggiore esposizione e rischio per i dipendenti di ASF che utilizzano i mezzi Aziendali.
Nello specifico, il giudizio delle organizzazioni confederali sull'accordo sottoscritto dalla rsu è positivo poichè incrementa la tutela nell’interesse degli autisti e delle maestranze di Asf. Si riduce notevolmente l’esposizione al risarcimento danni così come previsto dal Ccnl, affida un importante ruolo all'apposita Commissione Paritetica, che avrà il compito di valutare episodi poco chiari dove, oltre alla responsabilità dell’autista entra in gioco anche la natura del sinistro e il luogo dove è successo.
Inoltre, inserisce un sistema di premialità in welfare. Nelle prossime settimane si terranno le assemblee nei vari depositi e luoghi di lavoro, per meglio chiarire i contenuti dell’accordo.

Leggi tutto: Asf - sindacati: accordo raggiunto

Il 17 agosto è arrivato a Como un gruppo di 14 pellegrini piemontesi con lo scopo di percorre-re a piedi i circa 135 km che separano Splugen e la via Spluga da Como

Il 17 agosto è arrivato a Como un gruppo di 14 pellegrini piemontesi con lo scopo di percorre-re a piedi i circa 135 km che separano Splugen e la via Spluga da Como, lungo l’asse storico dei CAMMINI DELLA REGINA (Via Spluga - Via Francisca - Via Regina), ormai noto come tratta reto-lombarda della più ampia VIA FRANCIGENA RENANA, da Rotterdam al Po: un itinerario splendido che unisce la Valle del Reno al Lago di Como e al Bacino del Po, e che, oltre Como, prosegue agevolmente verso Milano e verso il guado francigeno del Po a Corte Sant’Andrea, sulla via Francigena di Sigeric, in direzione Roma.

Leggi tutto: Il 17 agosto è arrivato a Como un gruppo di 14 pellegrini piemontesi con lo scopo di percorre-re a...

Festa islamica - LISSI (PD): “NÉ ORA, NÉ IN PASSATO MAI AUTORIZZATO NESSUN SACRIFICIO ANIMALE: IN ITALIA LO VIETA LA LEGGE”

“Non serve precisare che sulla delibera della nuova Giunta si specifica che non ci deve essere il sacrificio di nessun animale: in Italia è vietato”, Patrizia Lissi, consigliere comunale del Pd, ci tiene a sottolineare che tutto quanto si sta dicendo a proposito sulla Festa islamica del sacrificio a Muggiò è pura propaganda. “Da come viene presentata, sembra quasi che negli anni della Giunta Lucini questo orrendo atto si facesse con il nostro permesso, mentre ora il centrodestra non lo permetterebbe mai – prosegue Lissi –. Ebbene: non è mai stato eseguito sul territorio nazionale, non solo a Como, perché la nostra legge lo impedisce. E ci mancherebbe altro”. La Lissi, consigliere comunale uscente, è preoccupata e infastidita dalle strumentalizzazioni sulla vicenda perché

Leggi tutto: Festa islamica - LISSI (PD): “NÉ ORA, NÉ IN PASSATO MAI AUTORIZZATO NESSUN SACRIFICIO ANIMALE: IN...

Migranti a Como / Il gruppo Rapinese chiederà con una mozione il “coprifuoco” alle 20:00 per i richiedenti asilo ospiti nelle strutture del Comune di Como

Rognoni e Baggi (Prc/SE Como):«Siamo allibiti, la misura proposta dal consigliere Rapinese e dal suo gruppo è una misura fascista. Ci chiediamo se i controlli li vorrebbero fatti sulla base del colore della pelle».
Stefano Rognoni – responsabile dipartimento immigrazione Prc/SE Como e Fabrizio Baggi Segretario Provinciale Organizzativo Prc/SE Como hanno dichiarato:
«Apprendiamo da una nota pubblicata dal sito di Espansione TV che il Consigliere Rapinese ed il suo gruppo intendono presentare, alla riapertura dei lavori del Consiglio Comunale, una mozione che imponga il “coprifuoco” alle ore 20:00 a tutti i richiedenti asilo ospiti nelle strutture del Comune di Como.
Siamo allibiti, ci chiediamo come un amministratore di questa città possa proporre misure di “sicurezza” da ventennio fascista senza battere ciglio. Ci domandiamo inoltre come secondo Rapinese si dovrebbero svolgere i controlli per assicurarsi dell'applicazione del provvedimento in caso passasse. Forse il gruppo Rapinese sindaco pensa a dei rastrellamenti fatti sulla base del colore della pelle oppure pensano di far mettere una spilla di riconoscimento a tutti i richiedenti asilo.

Leggi tutto: Migranti a Como / Il gruppo Rapinese chiederà con una mozione il “coprifuoco” alle 20:00 per i...

ERP, approvazione nuovo regolamento regionale: critica SUNIA COMO

Posizione critica espressa  dal Sunia di Como circa il nuovo regolamento Erp (edilizia residenziale pubblica), preoccupato per le ricadute che il nuovo regolamento per l' assegnazione delle case popolari avrà sul territorio. "Si penalizzerà proprio chi ha maggiori difficoltà e si trova  in emergenza abitativa, in  particolare famiglie e giovani- spiega Mara Merlo, segretaria provinciale di SUNIA Como - che saranno fatalmente esclusi dall' assegnazione di alloggi pubblici perché il nuovo regolamento privilegerà il criterio dell' anzianità di residenza compromettendo il diritto fondamentale alla casa per chi più ne ha bisogno, introducendo il limite del 20% di assegnazioni per le famiglie indigenti. Il regolamento stabilisce percentuali molto rigide per le diverse categorie sociali "ingessando"  in tal modo le assegnazioni che non potranno più tenere conto di emergenze abitative straordinarie, sfratti compresi.   A settembre insieme a Cgil e alle altre organizzazioni sindacali e degli inquilini, chiederemo un' incontro con il sindaco, per sollecitare un intervento ed una presa di posizione dell' amministrazione comunale su un regolamento tanto discriminatorio ed escludente che ignora le effettive condizioni di fabbisogno abitativo e che fra l' altro, sottrae competenza e ruolo proprio ai Comuni."

ComodalBasso - il gruppo di lavoro espressione locale del "Comitato lombardo per la Vita Indipendente delle persone con disabilità" - ha scritto una lettera datata 24 luglio 2017 alla nuova Assessora ai servizi sociali Alessandria Locatelli, al Sindaco ..

Augurando una serena e proficua attività di servizio alla comunità, ComodalBasso - il gruppo di lavoro espressione locale del "Comitato lombardo per la Vita Indipendente delle persone con disabilità" - ha scritto una lettera datata 24 luglio 2017 alla nuova Assessora ai servizi sociali Alessandria Locatelli, al Sindaco Mario Landriscina e alla Giunta, a tutti i Consiglieri di maggioranza e minoranza.
Mettendosi a disposizione per il raggiungimento degli obiettivi fondamentali fissati dalla Costituzione italiana e dalla Convenzione Onu per assicurare alle persone con disabilità parità di diritti e non discriminazione, il gruppo di lavoro li rimarca con queste parole:

Siamo a ricordarvi che la convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, legge dello Stato italiano 3 marzo 2009 n.18, indica all'articolo 3 il rispetto dei seguenti principi generali:

"Il rispetto per la dignità intrinseca, l'autonomia individuale, compresa la libertà di compiere le proprie scelte, e l'indipendenza delle persone;
la non discriminazione;
la piena ed effettiva partecipazione e inclusione nella società;
il rispetto per la differenza e l'accettazione delle persone con disabilità come parte della diversità umana e dell'umanità stessa;
la parità di opportunità;
l'accessibilità;
la parità tra uomini e donne;
il rispetto dello sviluppo delle capacità dei minori con disabilità e
il rispetto del diritto dei minori con disabilità a preservare la propria identità".

Leggi tutto: ComodalBasso - il gruppo di lavoro espressione locale del "Comitato lombardo per la Vita...

Il 23/7 A COMO UNA FIACCOLATA PER DIRE NO ALL’OBBLIGO VACCINALE Evento realizzato da genitori di Como per manifestare il dissenso contro il DL Lorenzin

Il gruppo “Genitori del no obbligo vaccinale Como”, che raggruppa oltre 250 famiglie sul territorio provinciale, organizza, con la partecipazione di alcune delle più grandi associazioni nazionali contrarie all’obbligo vaccinale (ad alcune delle quali aderiscono anche molti danneggiati da vaccino), una
fiaccolata a Como, domenica 23 luglio alle ore 20.30, con partenza da Largo Spallino
per accendere una luce sulla Libera Scelta ed allontanare il buio che tramite un obbligo indiscriminato si vorrebbe imporre.
Al termine del percorso che si snoderà attraverso il centro storico, è previsto un momento con contributi e testimonianze delle associazioni, di famiglie di danneggiati, di esperti del settore.

Le associazioni aderenti sono:
#Genitori del no obbligo Lombardia, Genitori per la vita, Comilva, Il Sentiero di Nicola, RAV HPV reazioni avverse ai vaccini, Amev, Auret, Condav.

I genitori organizzatori e le associazioni aderenti precisano che NON sono contrari ai vaccini: il gruppo “Genitori no obbligo vaccinale Como” è partecipato da genitori che non vaccinano, da genitori che hanno vaccinato in parte per scelta o su suggerimento medico, da genitori di bambini danneggiati dalle vaccinazioni e da genitori che hanno liberamente e coscientemente vaccinato secondo l’intera

Leggi tutto: Il 23/7 A COMO UNA FIACCOLATA PER DIRE NO ALL’OBBLIGO VACCINALE Evento realizzato da genitori di...

Legambiente - parcheggi e salute pubblica

A Como l'inquinamento uccide, ma la priorità resta quella di offrire più parcheggi a ridosso del centro. Mentre viene dimostrata scientificamente la correlazione tra gli altissimi livelli di inquinamento dell'aria in alcuni periodi dell'anno e l'aumento dei casi di ictus e infarto negli ospedali cittadini,  si accoglie con entusiasmo la notizia che piazza Roma verrà nuovamente destinata a parcheggio,  non solo per i residenti. Un progetto che comportera' inevitabilmente una revisione dell'attuale ZTL per consentire il consistente flusso di traffico che tornerà ad interessare le vie adiacenti la piazza stessa.  

Non occorre essere ambientalisti per evidenziare l'assurda contraddittorietà delle due notizie, ma le reazioni positive di fronte alla prospettiva di riavere il fiume di

Leggi tutto: Legambiente - parcheggi e salute pubblica