guarda i video su

 


pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

Via per San Fermo - PD - Fanetti, Lissi, Guarisco: “il lutto cittadino è un simbolo, non una formalità”

“Tanto in comuni piccoli come in grandi città la proclamazione del lutto cittadino è un atto che trova il suo unico e sufficiente presupposto nel cordoglio e nella partecipazione dell’intera cittadinanza a un evento che ha colpito e lasciato attonita la comunità, sia che si tratti della scomparsa di una famiglia in un incidente stradale, del decesso di una personalità particolarmente amata e significativa o della morte di un concittadino in qualche attentato, come purtroppo è avvenuto di recente”, è la premessa da cui partono le considerazioni di Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consiglieri comunali del Pd, a proposito della proclamazione del lutto cittadino per la tragedia di via per San Fermo, da parte della Giunta Landriscina.

Leggi tutto: Via per San Fermo - PD - Fanetti, Lissi, Guarisco: “il lutto cittadino è un simbolo, non una...

CGIL - Como Acqua, preoccupazione per le sorti di 153 lavoratori e la gestione dell'acqua come bene comune nel comasco

È in gioco il futuro di 153 lavoratori impiegati nelle 12 società pubbliche che oggi si occupano del settore. La Cgil di Como, per questa ragione, segue con attenzione l'andamento della vicenda che riguarda la fusione e l'incorporazione delle società partecipate nella nuova società gestore unico del servizio idrico integrato “Como Acqua”.
«La Filctem ha condiviso il percorso, e ha chiesto l'istituzione di un tavolo per la contrattazione di un “accordo quadro” per la gestione contrattuale e gli inquadramenti dei lavoratori che confluiranno nella nuova realtà – spiega il segretario provinciale della Cgil Giacomo Licata -. Si aggiungano ai lavoratori in essere qualche decina di contratti a tempo determinato che non sono stati stabilizzati. in attesa della nuova organizzazione che avrebbe riguardato le attuali aziende di gestione.  Bisogna far presto per dare risposte certe ai lavoratori così da evitare polemiche costruite ad arte come quella sugli aumenti di livello che riguardavano invece situazioni pregresse da sanare. Servono risposte per i lavoratori ancora precari che in alcuni casi sono al plurimo rinnovo contrattuale». I cittadini devono essere tutelati e venire a conoscenza delle diverse situazioni: «Se l’assemblea dei sindaci del 25 ottobre darà esito positivo, entro l’anno si potrà andare dal notaio per l'incorporazione e dal 1 gennaio

Leggi tutto: CGIL - Como Acqua, preoccupazione per le sorti di 153 lavoratori e la gestione dell'acqua come...

Appello ai sindaci per Como Acqua, in caso contrario si rischia la privatizzazione!

Il Comitato Acqua Pubblica di Como interviene sulla questione dell’affidamento del servizio idrico a Como Acqua srl.

Il Comitato, che aveva coordinato il vittorioso Referendum del 2011 contro la privatizzazione dell'acqua, si dice ora preoccupato per la scelta di alcuni comuni di ritardare l'adesione alla società unica, totalmente pubblica, per la gestione dei servizi idrici. Secondo il Comitato si è perso fin troppo tempo, per cui a questo punto è necessario lasciare da parte gli aspetti tecnicistici (che spesso vengono solo usati strumentalmente da alcuni partiti per “riposizionarsi” ai vertici della nuova azienda pubblica) e arrivare al più presto all’operatività di Como Acqua. In caso contrario il rischio sarebbe quello della privatizzazione!

Infatti se non venisse concluso in breve tempo l'affidamento, da parte di tutti i comuni comaschi, alla società Como Acqua, vi è il pericolo di buttare alle ortiche il percorso scelto dagli stessi comuni fin dal 2011. Il rischio è quello di dover mettere a gara l'affidamento del servizio, gara che significherebbe aprire ai privati, annullando di fatto il risultato del referendum del 2011, con cui la maggioranza degli italiani (e quindi anche dei cittadini della provincia di Como) si erano espressi in maniera chiara e inequivocabile per la gestione totalmente pubblica dei servizi idrici.

Leggi tutto: Appello ai sindaci per Como Acqua, in caso contrario si rischia la privatizzazione!

Preoccupante la situazione di inquinamento ambientale che si protrae da giorni e che quest’anno è iniziata ancor prima dell’accensione dei riscaldamenti

Il circolo di Legambiente “Angelo Vassallo” con l’adesione delle associazioni FIAB Como biciamo, Iubilantes e La città possibile Como sottolinea la preoccupante situazione di inquinamento ambientale che si protrae da giorni e che quest’anno è iniziata ancor prima dell’accensione dei riscaldamenti.
Chiede al Sindaco di Como, in quanto figura posta a tutela della salute pubblica,
• un impegno concreto con provvedimenti che non espongano continuativamente la cittadinanza a livelli di inquinamento atmosferico oltre i limiti e soggetti alle sanzioni UE
• piani della sosta in occasione delle manifestazioni attrattrici di traffico • un programma stringente di controlli sulle caldaie più inquinanti, pubbliche e private
• applicazione della norma regionale di divieto di uso di camini aperti e caldaie a legna a bassa efficienza in città, controlli e sanzioni
• applicazione anticipata del protocollo regionale aria in caso di continuità di alti valori di polveri (la continuità provoca i maggiori danni alla salute dei cittadini) e impegno a considerare per i controlli ai veicoli inquinanti i valori di PM10 relativi alla città e non quelli mediati con Erba, che si trova in un’area orograficamente non omogenea In particolare chiede la sospensione o la deviazione dalla convalle del rally
automobilistico previsto per il prossimo fine settimana, altamente inquinante per polveri e acustica, così come la stesura di un “protocollo per le emergenze” che seguiranno nei prossimi quattro mesi se non si metteranno in pratica provvedimenti strutturali.

Leggi tutto: Preoccupante la situazione di inquinamento ambientale che si protrae da giorni e che quest’anno è...

Fp Cgil - Nido di via Giussani: serve un intervento urgente e definitivo

Gli episodi di vandalismo che si ripetono con sconcertante periodicità all'asilo nido di via Giussani (quattro a giugno e due alla ripresa dell'attività), richiedono un intervento urgente e definitivo. I sindacati segnalano la necessità di mettere in sicurezza la struttura attraverso misure e accorgimenti da avviare nel breve e lungo termine. Gli interventi, a deterrenza di nuove incursioni, possono contemplare un impianto di videosorveglianza, un sistema di allarme che riguardi tutto lo stabile ed il rafforzamento di porte ed infissi. Si ritiene importante  non sottovalutare lo stato di insicurezza e pressione psicologica che grava sulle operatrici, le quali, oltre a vivere un disagio palpabile, si devono continuamente sobbarcare gli oneri della pulizia dei locali imbrattati dai vandali.

Richiedenti asilo - Pd e Svolta Civica: “comune stipuli una convenzione per impiegare i migranti in lavori volontari e dare loro dignità”

 Un protocollo d’intesa per la realizzazione di attività di volontariato nell’ambito di progetti di inserimento sociale per i migranti nel Comune di Como. Con uno scopo ben preciso: il riconoscimento della dignità di queste persone e un principio di restituzione verso la comunità che li accoglie. È l’impegno che Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consiglieri comunali del Pd, assieme a Vittorio Nessi, Barbara Minghetti e Maurizio Traglio, consiglieri comunali di Svolta Civica per Como, chiedono a sindaco e Giunta in una mozione congiunta in cui trattano, appunto, il lavoro volontario dei migranti richiedenti asilo.
E per questo ricordano che “sul territorio comunale di Como sono ospitate diverse centinaia di persone richiedenti asilo politico che, in attesa di avere risposta sul riconoscimento del loro status, sono accolte in varie strutture cittadine”, ma anche che in città sono presenti numerose organizzazioni vincitrici di bando che, in stretto contatto con la Prefettura, si occupano di queste persone.

Leggi tutto: Richiedenti asilo - Pd e Svolta Civica: “comune stipuli una convenzione per impiegare i migranti...

Parco ex Zoo - PD - Fanetti, Lissi, Guarisco: “contro lo spaccio più illuminazione e più manutenzione del verde”

Per risolvere i problemi di sicurezza legati allo spaccio di stupefacenti nel parco di via Sant’Elia-via Recchi, più noto come ex Zoo, Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consiglieri comunali del Pd, propongono al Consiglio comunale una mozione che impegni sindaco e Giunta a dotare il parco di una maggiore illuminazione notturna e a eliminare le barriere visuali, anche tramite interventi sulla conformazione del verde e la sua manutenzione, in particolare nell’area del cosiddetto Giardino delle Rose.
L’atto verrà depositato domani mattina e discusso, si augurano i tre consiglieri, alla prima occasione utile in Aula.
“È notorio che nel parco sovrastante il parcheggio Centro Lago avvengano le attività illecite di spaccio di stupefacenti che alimentano un clima di insicurezza e allarme nella zona – ricordano Fanetti, Lissi e Guarisco –. Il modo di operare degli spacciatori nell’area si avvale degli alberi e dei cespugli dietro i quali si riparano durante le loro attività di smercio o nascondono le dosi di stupefacente”.

Leggi tutto: Parco ex Zoo - PD - Fanetti, Lissi, Guarisco: “contro lo spaccio più illuminazione e più...

Viadotto dei Lavatoi - Fanetti, Lissi, Guarisco: “ma la giunta che cosa intende fare per risolvere la situazione?”

Un’interrogazione rivolta direttamente alla Giunta comunale di Como per chiedere cosa intende fare per la situazione del viadotto dei Lavatoi. La presentano i tre consiglieri comunali comaschi del Pd, riassumendo, nelle premesse, quanto sta accadendo.
Per questo Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco ricordano che “le deficienze strutturali rilevate sul viadotto dei Lavatoi prolungano il permanere dell’interdizione del transito dei mezzi pesanti e le deviazioni del traffico stanno producendo pesanti conseguenze sulla circolazione veicolare in zona. Inoltre, i rallentamenti causati dai manufatti (barriere jersey) collocati per assicurare le limitazioni d’accesso al viadotto, hanno avuto ripercussioni notevoli sulla situazione viabilistica dei quartieri di Camerlata, Muggiò, Lora e Albate, in particolare nelle ore di punta, con il coinvolgimento degli assi stradali delle vie Oltrecolle, Muggiò, Canturina, Napoleona, Tentorio e del Lavoro”.

Leggi tutto: Viadotto dei Lavatoi - Fanetti, Lissi, Guarisco: “ma la giunta che cosa intende fare per risolvere...

Bagni pubblici - Lissi (PD) “chiusi sia quelli di trenord che quelli di Sant’Agostino. Alla faccia della città turistica”

“Una città che vuole essere turistica non può avere tutti i bagni pubblici vicino al lago chiusi”, denuncia Patrizia Lissi, consigliera comunale del Pd, che stamattina si è accorta del problema proprio in unagiornata “in cui ancora molti visitatori girano per il centro e il lungolago”.
“E se non possiamo che segnalarlo e lamentarcene, per quanto riguarda i bagni gestiti da Trenord vicino alla stazione, voglio ricordare che quelli di Sant’Agostino sono stati sistemati dalla Giunta Lucini ed è stata aggiudicata la gara per la loro gestione, assieme ad altri quattro distribuiti in città, già da tempo. Quindi non si capisce perché oggi debbano essere chiusi”, prosegue la Lissi.

Leggi tutto: Bagni pubblici - Lissi (PD) “chiusi sia quelli di trenord che quelli di Sant’Agostino. Alla faccia...

IUS SOLI: la Cgil di Como aderisce alla staffetta per lo sciopero della fame

La segreteria della Camera del Lavoro di Como aderisce alla staffetta dello sciopero della fame per lo Ius soli.
Il segretario provinciale Giacomo Licata, Chiara Mascetti e Matteo Mandressi si daranno staffetta digiunando nei giorni 11-12-13 ottobre. "Ci sono battaglie di civiltà per noi irrinunciabili – spiega Licata - è arrivato il momento di cambiare anche il racconto pubblico sull’immigrazione, ostaggio di pregiudizi, luoghi comuni e vere e proprie bugie che, invece di contrastare, la politica spesso sceglie di

Leggi tutto: IUS SOLI: la Cgil di Como aderisce alla staffetta per lo sciopero della fame

Scuola di Trecallo - Guarisco PD : “la giunta mantenga risorse e impegni per tutti gli interventi già previsti dalla passata amministrazione”

“Trovo positivo il fatto che finalmente si stia lavorando nella scuola materna di Trecallo per riparare i danni provocati dalla grandine di inizio settembre e le conseguenti infiltrazioni d’acqua. C'è però unpunto che voglio sottolineare: i 100mila euro per sostituire la copertura del tetto, ormai del tutto ammalorato dopo le nuove piogge, sono stati trovati utilizzando le risorse che ad aprile l’amministrazione Lucini aveva stanziato per provvedere, oltre a una manutenzione straordinaria del tetto, anche ad adeguare alle norme i vetri dei serramenti dell’edificio e il servizio igienico del personale docente, nonché per la protezione degli spigoli vivi e per la tinteggiatura interna”. Insomma, per Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd, non è tutta farina del sacco dell’attuale

Leggi tutto: Scuola di Trecallo - Guarisco PD : “la giunta mantenga risorse e impegni per tutti gli interventi...

PD - Giardini a lago - Fanetti, Lissi, Guarisco: “la giunta Landriscina rischia di perdere i finanziamenti, ma intanto chiama Sgarbi”

“Forse i nuovi amministratori del Comune di Como non si rendono conto che mandando a gambe all’aria i progetti che erano stati così ben avviati dalla Giunta Lucini, rischiano di perdere completamente i finanziamenti. Piacciano o meno, queste opere non possono finire in un flop a causa delle posizioni più ideologiche che altro di Landriscina e dei suoi assessori”, sono preoccupati Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consiglieri comunali del Pd, dopo aver appreso che l’ennesimo intervento della precedente amministrazione rischia uno stop da parte della nuovo Giunta.

Leggi tutto: PD - Giardini a lago - Fanetti, Lissi, Guarisco: “la giunta Landriscina rischia di perdere i...

Sindaco Spallino - PD: “Ricordiamo un uomo che è stato d’esempio come politico e come amministratore”

“Un politico illuminato, un uomo di grande spessore e per noi tutti un esempio che rimarrà sempre da seguire”, commentano così il Gruppo consiliare del Pd e tutto il Partito democratico comasco la scomparsa, all’età di 92 anni, di Antonio Spallino, indimenticato sindaco di Como.“Ha sempre avuto il coraggio delle sue scelte, a partire dalla pedonalizzazione del centro storico che, in un’epoca dove a dominare era ancora le macchine, aveva visto lontano e capito che tra le mura non poteva più passare il traffico, ma solo i pedoni, residenti, visitatori, turisti, in un’ottica di città ben diversa e all’avanguardia”. O quando era “intervenuto per preservare l’ecosistema e l’unicità della Spina Verde”, ricordano ancora gli esponenti Pd, facendo presente che era stimato anche dalla sua opposizione.

Leggi tutto: Sindaco Spallino - PD: “Ricordiamo un uomo che è stato d’esempio come politico e come...

Sinistra Italiana - Il sonno della ragione

La giunta Landriscina pare ammalata di annunciate. La politica amministrativa è per il momento segnata da annunci che rispondono all’elettorato di destra, mentre notiamo l’assenza di scelte chiare capaci di dare una direzione alla città e di delibere conseguenti. Sull’area dell’ex ospedale Sant’Anna, sulla collinetta di San Martino, sulla Ticosa esistono proposte e progetti da tempo, per cui non vorremmo che ogni volta si ricominci da zero. Sulla casa, dopo il censimento fatto dalla precedente giunta, ci aspettiamo che vengano attuati alcuni semplici principi: ogni appartamento venga dato a chi ne ha diritto e là dove servano piccoli interventi di manutenzione vengano firmati accordi con gli inquilini assegnatari; è opportuno riservare almeno una decina di appartamenti da affidare ai servizi

Leggi tutto: Sinistra Italiana - Il sonno della ragione

30 settembre/ CGIL in piazza San Fedele contro la violenza sulle donne

Riprendiamoci la libertà" è lo slogan scelto, dalla Cgil a livello nazionale, per la manifestazione organizzata  contro la violenza sulle donne, la depenalizzazione dello stalking, la narrativa con cui stupri e omicidi diventano un processo alle vittime. A Como, l'appuntamento è sabato, in piazza San Fedele, dalle 18 alle 20.
"Vogliamo denunciare le modalità comunicative con cui viene affrontato il tema della violenza femminile - spiega Chiara Mascetti< https://www.facebook.com/chiara.mascetti.7?fref=mentions>, segretaria organizzativa della Cgil di Como -. Le vittime diventano spesso colpevoli, per come si vestono, si divertono o trascorrono il proprio tempo. Si pone l'accento su questioni razziali, etniche, religiose infliggendo nuove sofferenze alle vittime. Chiediamo si superi la depenalizzazione dello stalking, che si investano risorse sui centri antiviolenza, che si ponga il tema dell'educazione come fondamentale per le nuove generazioni".

Leggi tutto: 30 settembre/ CGIL in piazza San Fedele contro la violenza sulle donne