guarda i video su

pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2018
.
 
 
 
 

Venerdì 23 febbraio 2018 anche la storica dimora liberty cernobbiese “spegnerà la luce in occasione della XV edizione dell’evento di sostenibilità ambientale arrivato alla XV edizione

Venerdì 23 febbraio 2018, dalle ore 18:00 infatti, anche a Villa Bernasconi, così come accadrà per tanti altri monumenti e luoghi di fama internazionale in tutta Italia, si spegneranno le luci in occasione della XV edizione di “M’illumino di meno”, l’iniziativa di sostenibilità ambientale promossa dalla trasmissione di Rai Radio2, Caterpillar, che chiede a tutti i suoi ascoltatori, appunto, di spegnere le luci che non sono proprio indispensabili venerdì prossimo a partire dalle ore 18:00 in occasione dell’anniversario della firma del Protocollo di Kyoto, il documento promosso per salvare il nostro pianeta dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici.

L’elettricità è di casa a Cernobbio. Fu infatti il Cavalier Bernasconi ai primi del ‘900 a portare l’enegia elettrica in paese: prima alle Tessiture, poi nella sua dimora ed infine all’intera città. L’elettricità risultava di fondamentale importanza per la produzione, per i trasporti (ne è esempio l’attivazione della rete tramviaria elettrica) e nella vita di tutti i giorni. Era il fulcro di una visione ottimistica verso il futuro, rappresentava l’innovazione e la modernità. Oggi, con la stessa fiducia verso il futuro Villa Bernasconi ripensa il suo rapporto con l’elettricità. Consapevole dei problemi energetici che affliggono il mondo, Villa Bernasconi aderisce a M’illumino di Meno per farsi nuovamente portavoce di una visione contemporanea del mondo che ci circonda.

L’iniziativa simbolica, ma anche concreta – spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità – di “M’illumino di meno” 2018 annovererà, quindi, anche Cernobbio e Villa Bernasconi andrà ad aggiungersi alle numerose piazze e monumenti italiani (tra i quali la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona), nonché ai palazzi simbolo dell’Italia (Quirinale, le sedi del Senato e della Camera) ed alle tante case dei cittadini che si spegneranno quella sera per un evento che, pur nella semplicità del suo gesto, ha contributo a cambiare i nostri stili di vita.

Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 14 anni, infatti il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che nei primi anni Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico ora non esistono più. Tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici.

In occasione di "M'Illumino di Meno 2018" anche il vicino Spazio Anagramma aderisce all’iniziativa spegnendo, dalle ore 18:00, gli impianti di illuminazione come segno per sensibilizzare contro lo spreco energetico. L’occasione è quella per godersi un aperitivo unico a lume di Candela.

 

M’illumino di Meno è anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. E Villa Bernasconi vuole dare il suo esempio.

(Cernobbio, 21 febbraio 2018)

0
0
0
s2sdefault